La Via Lattea2

Secondo Movimento

sabato 20 agosto

 

Stazione 1

11.00 – 11.20, Morbio Inferiore, Corte del Mulino del Ghitello

Steve Reich: Clapping music, 1972 (ensemble)

 

Stazione 2

12.00 – 12.20, Morbio Inferiore, Santuario di S. Maria dei Miracoli

Louis Dandrel: Orion, segnali stellari elaborati (musica elettronica)

Olivier Messiaen: Appel interstellaire, 1974 (corno)

Risch Biert: Improvvisazione (organo)

Louis Dandrel: Mira Ceti, segnali stellari elaborati (musica elettronica)

 

Stazione 3

Parco della Breggia, Prato delle Streghe

12.50 – 13.00

Frederic Rzewsky / Omero: Alla terra, 1985 (voce, percussioni)

13.00 – 14.30

pic-nic

14.30 – 15.00

Giuliano Scabia: Cinghiali al limite del bosco, operina, 1983 (attore)

 

Stazione 4

15.00, Punt dal Farügin

Richard Wagner: Siegfrieds Hornruf, dal Siegfried, 1856-1871 (corno)

 

Stazione 5

15.30 – 16.00, Castel S. Pietro, Chiesa Rossa

Giacinto Scelsi: Duo, Parte I, 1965 (violino, violoncello)

Claudio Jacomucci e David Monacchi: Improvvisazione (bansuri, shruti box)

Giacinto Scelsi: Duo, Parte II, 1965 (violino, violoncello)

 

Stazione 6

16.40– 16.55, Balerna, corte della casa Caslaccio

Igor Stravinsky: Quattro scene da Petrushka, 1911, trascrizione di Claudio Jacomucci, coreografia di Kathleen Delaney (fisarmonica, danza)

 

Stazione 7

17.00 – 17.40, Balerna, giardino della Nunziatura

rinfresco

17.40 – 18.20, Balerna, salone della Nunziatura

Franz Schubert: Deutsche Tanz D 643, 1819; Deutsche Tanz D 783 n. 2 , 1823; Deutsche Tanz D 769, 1823; Ländler D 790 n. 5, 1823; Ecossaise D 158, 1815 (pianoforte)

Anton Webern: 4 Stücke (violino, pianoforte)

Franz Schubert: da 6 Deutsche Tänze D 820, n. 1 – 3, 1824 (pianoforte)

Anton Webern: 3 Stücke (violoncello e pianoforte)

Franz Schubert: da 6 Deutsche Tänze D 820, n. 4 – 6, 1824 (p ianoforte)

Morton Feldman: De Kooning (corno, violino, violoncello, pianoforte, celesta, percussioni)

 

Stazione 8

18.45 – 19.00, Balerna, Oratorio

Mario Pagliarani: Antons Tod (in memoriam Anton Webern), 2005, prima esecuzione (gran cassa, corno, pianoforte, voci, macchina da scrivere, suoni registrati, oggetti, luci, proiezioni)

19.00 – 21.00 pausa cena

 

Stazione 9

21.00 – 22.30, Morbio Inferiore, Mulino del Ghitello

György Ligeti: Solo, dall’Hamburgisches Konzert, 1998-2003 (corno)

François Truffaut: Fahrenheit 451, 1966 (film)

Eric Lumen: Improvvisazione (batteria)

 

 

Primo Movimento: venerdì 19 agosto

 

 

Interpreti:

Ilaria Severo (voce)

David Monacchi (flauti, shruti box, elettronica)

George Alvarez (corno)

Claudio Jacomucci (fisarmonica)

Diego Conti (violino)

Claude Hauri (violoncello)

Risch Biert (pianoforte, organo, celesta)

Erik Lumen (batteria)

Luca Congedo (percussioni)

Kathleen Delaney (danza)

Alessandro Marinuzzi (letture)

 

ideazione e regia:

Mario Pagliarani