La Via Lattea 10

 

Lo senti il firmamento? Com’è sereno!
Anche noi siamo dentro.
Abbiamo Vega nel sangue
la stella prodigiosa, e istruzioni precise
per il viaggio, per l’appontaggio
e coraggio abbastanza per ogni volo.

Mariangela Gualtieri, Predica ai pesci

Secondo Movimento: Argonauti

Prima Giornata: sabato 5 ottobre
Capolago, Morcote, Brusino Arsizio, Capolago
16.30 – 23.30 circa

Seconda Giornata: domenica 6 ottobre
Lugano, Castagnola, Osteno (Italia), Gandria, Lugano
11.00 - 20.00 circa

* * * * * * * * * * *

Argonauti

- Presentazione

- Protagonisti

- Programma Prima Giornata: sabato 5 ottobre

- Programma Seconda Giornata: domenica 6 ottobre

- Biglietti e prenotazioni

- Informazioni e consigli per il pellegrino navigante

- In caso di pioggia

- Sostenitori

- Organizzazione

* * * * * * * * * * *

Presentazione

Raggiunte le sponde del lago di Lugano, a conclusione del Primo Movimento, il cammino de La Via Lattea 10 prosegue sull’acqua. Il pellegrinaggio diventa odissea. Sulla scia di Giasone e compagni, salpati alla ricerca del Vello d’oro, anche i novelli Argonauti del Ceresio vanno incontro all’ignoto. Ad ogni approdo li attende un mondo diverso. Navigando nello spazio e nel tempo, attraverso un arcipelago di suoni e di forme che spazia dall’Europa all’Indonesia, dal Medioevo ai nostri giorni.

 

Il primo approdo di questa odissea d’acqua dolce è a Morcote per raggiungere due perle architettoniche del Ceresio. Nella Chiesa di Santa Maria del Sasso che domina il villaggio, un programma costruito intorno a una partitura di Beat Furrer, uno dei più interessanti compositori contemporanei svizzeri, ispirata ai Lotofagi di Omero; con un duo inconsueto, soprano e contrabbasso, formato da due giovani talenti italiani: Livia Rado e Dario Calderone. L’Oratorio di Sant’Antonio Abate, con i suoi affreschi quattrocenteschi, farà da cassa armonica alla musica di Guillaume de Machaut, riportata al fascino ipnotico originario da tre paladini dell’Ars Nova: Marc Mauillon, Pierre Hamon e Vivabiancaluna Biffi. Dopo la cena sul battello, via golfo di Agno, si sbarca a Brusino Arsizio per scoprire la musica di Giorgio Netti per la viola funambolica di Anna Spina, diffusa nello spazio da Benoit Piccand. Un’emozionante esperienza d’ascolto resa possibile dalla collaborazione con la Hochschule der Künste Bern.

 

La seconda giornata porta gli Argonauti a Castagnola per rendere omaggio al dio Stravinsky e ai cento anni della Sagra della primavera. Ancora lei? Sì, ma in un accoppiamento del tutto inedito con la Grande Fuga di Beethoven. Due vulcani dentro un solo pianoforte… impresa “off limits” affidata alle quattro mani del Duo Métamorphoses (di ritorno alla Via Lattea dopo l’indimenticabile match Scarlatti-Cage del 2011). L’omaggio prosegue nel segno del primitivismo al Museo delle Culture, per visitare la collezione di arte etnica di Serge Brignoni, amico di Picasso nella Parigi del primo Novecento e – chissà? – forse anche di Stravinsky... Lasciata Castagnola, gli Argonauti si spingono sulle sponde italiane del Ceresio per approdare a Osteno. Qui, nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo – che custodisce una Madonna col bambino dello scultore rinascimentale Andrea Bregna (partito da Osteno alla volta di Roma dove sarà maestro di Michelangelo) – il Quartetto Prometeo, mitico non solo nel nome (basti ricordare il recente Leone d’argento alla Biennale musica di Venezia), darà vita a un dialogo tutto italiano fra passato e presente con due prime esecuzioni di Francesco Filidei, uno dei più originali compositori della nuova generazione. “…E dopo aver attraversato il mare di Sardegna giunsero a Eea” così Apollodoro a proposito degli Argonauti. Da qui lo spunto per traghettare a Gandria, il più arcaico fra i villaggi del Ceresio, un pezzo di Sardegna: la musica tradizionale per launeddas – strumento simbolo dell’isola, simile all’aulos dell’antica Grecia ma a tre canne – con il giovane virtuoso Massimo Congiu e il “folclore contemporaneo” di Giorgio Tedde – compositore sardo trapiantato in Svizzera – con il fisarmonicista Claudio Jacomucci, ben noto ai pellegrini della Via Lattea. Il tutto arricchito dalla partecipazione di Dante Olianas, studioso del folclore sardo e dalle immagini girate negli anni sessanta dall’antropologo danese Andreas Fridolin Weis Bentzon.

 

Il mito narra che sulla nave Argo viaggiasse anche Orfeo, cantore e poeta. Allo stesso modo sul battello degli Argonauti lacustri – bateau ivre? – viaggia Mariangela Gualtieri, poeta e donna di teatro tra le più significative oggi in Italia. Quattro Stazioni, due per giornata, nella quiete del lago, per ascoltare dalla voce di Mariangela Gualtieri alcune poesie tratte dalle sue ultime raccolte (pubblicate da Einaudi). Una voce antica e nuova che viene dal profondo, come quella di uno sciamano. Capace come poche di farci entrare in risonanza con le vibrazioni del creato.

 

 

* * * * * * * * * * *

Protagonisti

 

Mariangela Gualtieri, voce recitante
Livia Rado, soprano
Dario Calderone, contrabbasso

Marc Mauillon, voce
Pierre Hamon, flauti
Vivabiancaluna Biffi, viella

Anna Spina, viola
Benoit Piccand, regia del suono

Duo Métamorphose:
Andrea Corazziari, pianoforte
Antoine Didry-Demarle, pianoforte

Quartetto Prometeo:
Giulio Rovighi, violino
Aldo Campagnari, violino
Massimo Piva, viola
Francesco Dillon, violoncello

Massimo Congiu, launeddas
Claudio Jacomucci, fisarmonica

Francesco Paolo Campione, antropologo
Dante Olianas, etnomusicologo

 

Mario Pagliarani, ideazione e regia

 

 

* * * * * * * * * * *

Programma
Prima Giornata
sabato 5 ottobre

Capolago, Morcote, Brusino Arsizio, Capolago
16.30 – 23.30 circa

 

Capolago, imbarcadero
partenza battello
16.30

 

Navigazione
Capolago-Morcote


Stazione 1
Sul battello

  • – Mariangela Gualtieri: Predica ai pesci

 

Stazione 2
Morcote, Chiesa di Santa Maria del Sasso
17.50-18.20

  • – Beat Furrer: Lotofagos, per soprano e contrabbasso, 2006
  • – Stefano Scodanibbio: Alisei, per contrabbasso,  1986
  • – Silvia Borzelli: Hard Workin' Woman, per soprano e contrabbasso, 2011

Livia Rado, voce
Dario Calderone, contrabbasso

 

Ristoro 1
Morcote, Chiesa di Santa Maria del Sasso, Sagrato
18.20-18.50

 

Stazione 3
Morcote, Oratorio di Sant’Antonio Abate
19.00-19.40

  • – Guillaume de Machaut: Loyauté que point ne delay, lai,  XIV secolo
    Marc Mauillon, voce

Pierre Hamon, flauti
Vivabiancaluna Biffi, viella

 

Navigazione
Morcote-Brusino Arsizio


Ristoro 2
Sul battello
20.00-21.00

 

Stazione 4
Brusino Arsizio, Chiesa di S. Michele
21.20-22.20

  • – Giorgio Netti: lassù, per viola preparata e amplificata, 2010-2011

Anna Spina, viola
Benoit Piccand, regia del suono

Navigazione Brusino Arsizio-Capolago

 

Stazione 5
Sul battello:

  • – Mariangela Gualtieri: Fuoco centrale

 

Arrivo battello a Capolago
23.30 circa

 

 

* * * * * * * * * * *

Programma
Seconda Giornata
domenica 6 ottobre

Lugano, Castagnola, Osteno (Italia), Gandria, Castagnola, Lugano
11.00 – 20.00 circa

 

Lugano, imbarcadero centrale (di fronte al Municipio)
partenza battello
11.00

 

Navigazione
Lugano-Castagnola

 

Stazione 6
Castagnola, Sala ex-municipio
11.50-12.40

  • –Igor Stravinsky: Le sacre du printemps, trascrizione dell’autore per pianoforte a quattro mani, 1911-1913
  • – Ludwig van Beethoven: Grosse Fuge op. 134, per pianoforte a quattro mani, 1825-1826
    Duo Métamorphoses:
    Andrea Corazziari, pianoforte
    Antoine Didry-Demarle, pianoforte
  • Il primitivismo nell’arte del primo Novecento. Intervento di Francesco Paolo Campione, antropologo

 

Ristoro 3
Castagnola, Parco Heleneum
13.00-14.20

 

Stazione 7
Castagnola, Heleneum
Visita al Museo delle Culture:
arte etnica del Sud-Est asiatico e dell’Oceania
13.00-14.20
In contemporanea al Ristoro 3

 

Navigazione
Castagnola-Osteno (Italia)


Stazione 8
Sul battello

  • – Mariangela Gualtieri: Naturale sconosciuto

 

Stazione 9
Osteno, Chiesa dei Santi Pietro e Paolo
15.50-16.30

  • – Giano bifronte. Compositori italiani antichi ri-composti da compositori italiani contemporanei.Musiche di: Claudio Monteverdi/Stefano Scodanibbio, Girolamo Frescobaldi/Stefano Gervasoni, Giovanni Maria Trabaci/Francesco Filidei (prima esecuzione), Tarquinio Merula/Francesco Filidei (prima esecuzione), Domenico Scarlatti/Salvatore Sciarrino.

Quartetto Prometeo:
Giulio Rovighi, violino
Aldo Campagnari, violino
Massimo Piva, viola
Francesco Dillon, violoncello

 

Navigazione
Osteno (Italia)- Gandria:

 

Stazione 10a
Sul battello

  • Le launeddas nella tradizione musicale della Sardegna. Intervento di Dante Olianas, etnomusicologo

 

Stazione 10b
Gandria, Chiesa di San Vigilio
18.00-19.00

  • – Musiche tradizionali sarde per launeddas
  • – Efisio Melis: Mediana, trascrizione di Claudio Jacomucci dall’improvvisazione originale per launeddas
  • Is Launeddas. La musica dei Sardi, documentario di Fiorenzo Serra basato sulle riprese di Andreas Fridolin Weis Bentzon, estratti, 1998
  • – Giorgio Tedde: Ballu, per fisarmonica, 1998

Massimo Congiu, launeddas
Claudio Jacomucci, fisarmonica

 

Navigazione
Gandria-Lugano


Stazione 11
Sul battello:
– Mariangela Gualtieri: Bello mondo

 

Arrivo battello a Lugano
20.00 circa

 

 

* * * * * * * * * * *

Biglietti

  • – Prima Giornata:
    Fr. 35 / Ridotto* Fr. 30 / Amici TdT** Fr. 25 
  • – Seconda Giornata
    Fr. 45 / Ridotto* Fr. 40 / Amici TdT** Fr. 35
  • – Prima e Seconda Giornata:
    Fr. 70 / Ridotto* Fr. 60 / Amici TdT** Fr. 50
  • – una Stazione:
    Fr. 15

 

N.B.

 

Riduzioni:
* AVS, Club Rete Due
** Studenti, apprendisti, Amici del Teatro del Tempo

 

Prenotazioni
Per ragioni organizzative si raccomanda di riservare entro mercoledì 2 ottobre 2013 tramite l'apposito formulario: www.teatrodeltempo/prenotazioni

 

 

* * * * * * * * * * *

Consigli e informazioni per il pellegrino navigante

  • – portare scarpe comode
  • – tratti a piedi adatti a tutti. Possibilità per le persone anziane di avvicinarsi in pulmino alla Chiesa di Santa Maria del Sasso a Morcote (Stazione 2) e percorrere a piedi solo l’ultima parte della scalinata
  • – alcune Stazioni non sono riscaldate: portare indumenti caldi
  • – durante i Ristori vendita di cibi e bevande oppure portare pic-nic.
    Ristoro 1: degustazione di vini (a pagamento) e distribuzione di tè (gratuita).
    Ristoro 2 (cena 5 ottobre): mezze penne all’arrabbiata (Fr. 10)
    Ristoro 3 (pranzo 6 ottobre): risotto al radicchio (Fr. 10)
  • – raggiungere gli imbarchi di Capolago e Lugano con un certo anticipo per non ritardare la partenza del battello
  • – gli orari d’inizio delle Stazioni sono approssimativi. Chi desidera raggiungere una Stazione con i propri mezzi è invitato ad arrivare con un certo anticipo.
  • – a Lugano posteggio gratuito al parcheggio Stadio (Cornaredo).
  • – possibilità di rientro anticipato da Gandria, rinunciando alle Stazioni 10b e 11, con arrivo a Lugano alle 18.00

 

 

* * * * * * * * * * *

In caso di pioggia

  • - il Secondo Movimento avrà luogo comunque
  • – portare ombrello e indumenti di ricambio

 

Per ulteriori informazioni telefonare allo 076 646 40 20 o visitare questo sito web.

 

 

* * * * * * * * * * *

Sostenitori

La Via Lattea 10. Argonauti
è una produzione del Teatro del Tempo
in collaborazione con:

  • – Associazione Amici del Teatro del Tempo
  • – RSI Rete Due
  • – Festival Cantar di pietre
  • – Pomeriggi musicali Aulos
  • – Museo delle Culture, Lugano
  • – Hochschule der Künste, Bern
  • – Associazione culturale Iscandula, Quartu Sant’Elena, Sardegna
  • – i2a istituto internazionale di architettura, Vico Morcote
  • – Ente turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio
  • – Ente turistico del Luganese
  • – Società di navigazione del Lago di Lugano
  • – Associazione Amici dei Restauri del Complesso Monumentale di Morcote
  • – Viva Gandria
  • – Libreria dei Ragazzi, Mendrisio


In partenariato con Fondation Nestlé pour l’Art
 

nestlé pour l'art

 

con il sostegno di:

  • – Pro Helvetia, Fondazione svizzera per la cultura
  • – Repubblica e Cantone Ticino DECS, Fondo Swisslos
  • – Fondazione svizzera per la radio e la cultura
  • – Ernst Göhner Stiftung
  • – Fondation Nicati-de Luze
  • - Città di Mendrisio
  • – Città di Lugano: Dicastero Attività Culturali, Dicastero Giovani ed Eventi
  • – Percento culturale di Migros Ticino 
  • – Schweizerische Interpreten Stiftung
  • – Fondazione Fabio Schaub 
  • – Fondation Christiane et Jean Henneberger-Mercier
  • – Studio fiduciario E. Galfetti, Vacallo

     

 

 

* * * * * * * * * * *

Organizzazione
Produzione: Marosa d’Annunzio, Chiara Grasselli
Segreteria: Rita Brazzola Alvarez
Ufficio stampa: Roberta Bruno (Svizzera), Alkema Ambasciatori di Cultura (Italia)
Sito web: Andrea Franchi, Studio Super
Spedizioni: Alina Vanini
Documentazione video: Alessandro Tomarico
Documentazione fotografica: Marcelo Villada
Assistenza tecnica: Flavio Zoppi (luci), Davide Perucconi (audio), Luminaudio
Ristorazione: Styl Restaurant

Collaboratori: Daria Caverzasio, Sebastiano Ceppi, Mauro Ciriello, Orfeo Fumagalli, Giulia Galli, Felix Hug, Francesca Raimondi, Maurizia Magni, Biagio, Flora e Piero Pagliarani, Stefania Pelli

 

Grazie a
Mariangela Betti, Stéphanie Burkhard, Mario e Romana Camani, Ennio Caroli, Claudio Chiapparino, Giuseppe Clericetti, Yvan Cuche, Victoria Diaz Saravia, Barbara Ferrazzini, Lucia e Giuseppe Fedon, Alessandra e Lidia Giussani, Mariella Malacrida, Ferruccio Marcoli, Giovanna e Philippe Meystre, Gianna Mina, Tiziana e Marco Mona, Bruno Monguzzi, Flora e Maria Pagliarani, Lara Peruzzini, Denise Rich, Evelina, Carolina e Plinio Riva, Barbara Sauser, Alessandra e Simone Soldini, Lorenzo Sganzini, Gilda Schertenleib, Osvalda Varini, Beatrice Weber-Dürler, e a tutti gli Amici del Teatro del Tempo che per ragioni di spazio non è possibile nominare.

* * * * * * * * * * *

info@teatrodeltempo.ch

tel. + 41 91 683 59 17

Teatro del Tempo
c/o Mario Pagliarani
vicolo dei Lironi 3
CH-6833 Vacallo

* * * * * * * * * * *

La Via Lattea 10

 

 

 

La Via Lattea 10 - Manifesto

La Via Lattea 10 - Manifesto

La Via Lattea 10 - Percorsi

La Via Lattea 10 - percorsi


 

La Via Lattea 10 - Fotografie

La Via Lattea 10 - fotografie


 

La Via Lattea 10 - Argonauti - protagonisti

Argonauti - protagonisti


 

La Via Lattea 10 - Argonauti - Luoghi del percorso

Argonauti - Luoghi del percorso


 

La Via Lattea 10 - Compagni di viaggio - protagonisti

Compagni di strada - protagonisti


 

La Via Lattea 10 - Compagni di viaggio - Luoghi del percorso

Compagni di strada - Luoghi del percorso


 

La Via Lattea su youtube

percento culturale migros